Ho iniziato questo percorso di coaching con la mia solita curiosità, ma purtroppo anche in maniera distratta per i mille impegni. Via via che andavo avanti con le sessioni, però, mi sono sempre più entusiasmato delle riflessioni che ne scaturivano. Riflessioni e pensieri che spaziavano dall’ambito lavorativo a quello privato. Si perché la teoria di lasciare i pensieri al lavoro e viceversa non funziona proprio.
Noi siamo quello che siamo, o meglio quello che vogliamo essere, in ogni ambito, è per questo che dobbiamo lavorare principalmente e prima di tutto su noi stessi per stare bene, i risultati poi saranno evidenti. Grazie Alessandra per questo percorso di forte arricchimento per me.